Giochi di matematica e geometria per bambini

0
20

giochi di matematica e geometria sono un metodo molto divertente per insegnare ai bambini ad utilizzare i numeri e le forme ed imparare senza annoiarsi. In questo modo i bambini imparano più facilmente e più velocemente e percepiscono l'attività in modo positivo, venendo coinvolti ad un livello più profondo.

Molti problemi di matematica elementare, ad esempio sulle quattro operazioni, possono essere presentati in modo divertente e simpatico.

La richiesta di svolgere un'operazione, sia anche una semplice addizione o sottrazione, può essere posta creando una situazione familiare e divertente per il bambino, ad esempio utilizzando personaggi popolari fra i più piccoli o presi da cartoni animati di successo.

Per stimolare i piccoli, quando sono in gruppo, è possibile anche organizzare una piccola competizione. Ad esempio è possibile disegnare una piramide a gradoni e far ritagliare a ogni bambino una figura che lo rappresenti.

Ad ogni risposta giusta la figurina corrispondente sale di un gradino e vince chi per primo arriva in vetta. Ovviamente bisogna fare attenzione che lo spirito competitivo non degeneri e i perdenti non percepiscano la sconfitta in modo troppo deludente.

Giochi matematici per bambini da 3 a 6 anni

In età prescolare vi sono moltissimi giochi matematici o geometrici che puoi proporre proporre ai bambini.

In questa fase il riconoscimento dei numeri e delle principali figure geometriche dovrebbe essere sufficiente, mentre sarebbe meglio riservare a una fase successiva giochi più complessi.

Un gioco che puoi fare anche in casa potrebbe ad esempio essere la realizzazione di cartellini con scritti i numeri da 1 a 10.

Devi quindi invitare il bambino ad apporre i cartellini su gruppi di oggetti che si trovano già in giro per la casa: 4 peluche sulla mensola, 2 quadri in salotto, 3 cuscini sul divano, 5 mele nel paniere.

In questo modo il bambino si impegna a contare gli oggetti che lo circondano, scegliere le quantità appropriate e leggere i numeri sui cartellini, per poterli apporre correttamente.

Un altro gioco molto semplice e facile da organizzare, per imparare a contare fino a 10, può essere presentare al bambino un'immagine e fargli contare gli oggetti che vi sono raffigurati.

Un altro semplice gioco didattico per bambini dai 3 ai 6 anni è il completamento di una sequenza logica.

Per farlo è sufficiente disegnare una sequenza di colori o figure geometriche, chiedendo poi al bambino di proseguirla.

Nella versione più semplice basta disegnare un quadrato, un triangolo e un cerchio, seguiti dalla stessa sequenza e da un quadrato. Il bambino, una volta compresa la progressione, eventualmente con il tuo aiuto, potrà cercare di proseguirla.

Per sviluppare le elementari conoscenze matematiche, come la capacità di contare, possono bastare anche semplici giochi da tavolo, in particolare quelli che richiedono l'uso dei dadi.

Più il gioco è semplice e più sarà facilmente comprensibile dai bambini piccoli, per cui sarebbe meglio evitare giochi da tavolo che comprendano carte da pescare, che i bambini non saprebbero leggere, ed eventi troppo casuali. Il classico gioco dell'oca è perfetto per bambini fra i 3 e i 6 anni.

I bambini che già sanno contare fino a 6 possono giocare in autonomia, visto che sanno leggere il risultato dei dadi e spostare il loro contrassegno del numero corrispondente di caselle.

Giochi per bambini di prima e seconda elementare

I bambini del primo anno di scuola primaria imparano rapidamente a contare e risolvere semplici problemi matematici.

Un gioco che i bambini di quest'età apprezzano in modo particolare, quello di unire i puntini, permette anche di memorizzare come si scrivono i numeri e la loro sequenza corretta.

Puoi facilmente trovare disegni di questo genere sia online che nei libri di enigmistica per bambini, ma è anche possibile realizzarli in casa.

A seconda dell'età e delle conoscenze del bambino è possibile fargli completare disegni di complessità crescente.

All'inizio sarà sufficiente un gioco con i numeri fino al 10 e alcuni particolari già completati, mentre per i più grandi è facile trovare o realizzare immagini con i puntini da unire fino al 20 e oltre.

Un'interessante variante di questo gioco, con le lettere al posto dei numeri, serve invece ad imparare l'alfabeto, ma è prima necessario che il bambino sia in grado di riconoscere graficamente tutte le lettere.

Se il tuo bambino ama colorare puoi proporgli dei disegni numerati. Si tratta di particolari disegni, facilmente reperibili online o realizzabili in casa, dove gli spazi sono suddivisi in aree omogenee contrassegnate con un numero.

Colorando tutte le aree con lo stesso numero dello stesso colore si ottiene un disegno. Un interessante gioco di logica e geometria per bambini è il riconoscimento dei quadrati o dei triangoli. Prendi un foglio e disegna un semplice quadrato.

Tracciando le linee che uniscono i punti centrali di ogni lato si creeranno altri 4 quadrati più piccoli. I quadrati sono quindi ora 5, compreso quello esterno più grande.

Questo esercizio può diventare sempre più complesso man mano che si aggiungono quadrati.

All'indirizzo https://www.cosepercrescere.it/tag/matematica-bambini-6-anni/ si trovano diversi disegni da stampare e completare unendo i puntini e disegni numerati da colorare.

Giochi matematici per bambini di quarta e quinta

I bambini di quarta e quinta elementare sono già in grado di risolvere problemi che potrebbero mettere in difficoltà adulti non allenati ai quesiti di matematica, logica e geometria.

Un esempio è il completamento di una sequenza numerica come 3, 12, X, 30, 39, 48.

Guardando gli ultimi numeri è facile che capire che ognuno è dato dal precedente +9. Il numero mancante X è quindi 21.

Un'altra sequenza abbastanza semplice, per un bambino di quinta, è 4, 14, X, 34, 44, 54. In questo caso le decine sono in progressione, mentre le unità non cambiano.

Il numero mancante è ovviamente 24. Una valida alternativa al completamento delle sequenze è quella di riordinare i numeri di una sequenza.

In questo caso i numeri ci sono tutti, ma sono nell'ordine sbagliato e il bambino deve riscriverli nel modo giusto.

Altri giochi matematici di questo genere si possono trovare online. A partire dalle classi quarta e quinta alcuni istituti scolastici organizzano le prime versioni junior di olimpiadi matematiche.

Alcuni interessanti giochi matematici per le ultime classi della scuola primaria si trovano sul sito dell'Università Bocconi di Milano, che si occupa di organizzare le competizioni, oppure all'indirizzo http://www.mateinitaly.it/campionati_junior/ .

Si tratta in genere di quesiti abbastanza complessi per il bambino medio dell'età di riferimento, tuttavia con l'aiuto di un adulto che li aiuta nei passaggi più difficili diventano subito alla portata di tutti.

Un buon metodo per rendere questi giochi più facili per tutti è utilizzarli con bambini nella classe seguente rispetto a quella per cui sono stati realizzati.

I giochi per le competizioni di quarta elementare si possono utilizzare per le quinte, quelli di queste ultime per ragazzini di prima media. I quesiti proposti comprendono matematica, geometria e soprattutto logica. 

Giochi matematici online per bambini delle elementari

Online si trovano moltissimi giochi di matematica e geometria per bambini di tutte le età.

Per i bambini delle elementari vi sono moltissimi giochi matematici, logici e di geometria su internet. Si tratta generalmente di giochi dalla grafica molto semplice e realizzati in flash, che puoi utilizzare online anche se hai una connessione lenta.

Si tratta generalmente di giochi che si puoi far fare a tuo figlio sia su dispositivi come tablet e cellulari che sul pc.

Una selezione di giochi di diversi livelli di complessità si trova all'indirizzo http://www.gioco.it/giochi/matematica.

Si tratta di giochi di diversi livelli di complessità. In alcuni casi sarà necessario la'iuto di un adulto. Altri giochi di matematica e logica online si trovano all'indirizzo http://poki.it/matematica.

Altri giochi ancora si trovano all'indirizzo http://www.interdidactica.com/jugar.php?lan=it&game=mt.

Anche in questo caso si tratta di una selezione di giochi matematici di diversi livelli di difficoltà, ma non mancano giochi semplici per bambini. Requisito essenziale di tutti i giochi è di saper leggere i numeri, per cui le età di riferimento partono dalla scuola primaria.

Un'ottima selezione di giochi si trova all'indirizzo http://www.lascatoladeisegreti.it/matematica.htm.

Si tratta di diversi giochi, suddivisi per fasce d'età e classi, realizzati dall'Istituto Provinciale per la Ricerca, l'Aggiornamento e la Sperimentazione Educativi (IPRASE) della Provincia di Trento.

Questi giochi hanno una chiara indicazione dell'età, tarata in base alle competenze scolastiche di ogni classe, e sono realizzati da personale competente e qualificato, tanto che si possono considerare dei veri e propri materiali scolastici.

Questo non toglie che per i bambini passono essere estremamente divertenti, oltre che aiutarli ad imparare.

Risorse didattiche e giochi matematici

Per i bambini in età scolare, durante tutto l'arco delle scuole primarie, puoi utilizzare delle risorse didattiche, ovvero dei materiali realizzati per gli insegnanti, volgendoli in forma di gioco.

Il lato positivo è che questi prodotti sono realizzati in modo specifico e graduale per ogni fascia d'età.

Il contenuto delle schede e dei singoli giochi quindi verte sugli argomenti svolti a scuola nelle ore di matematica e geometria. Una buona selezione di questi contenuti si trova all'indirizzo https://www.risorsedidattiche.net/scuola_primaria/matematica_giochi_didattici/matematica_giochi_didattici.php.

Qui si trovano veri e propri testi di verifiche da realizzare in classe per valutare il livello di apprendimento dei piccoli studenti, ma anche tante idee di giochi matematici per i bambini delle scuole primarie.

L'offerta è molto eterogenea e comprende schede da stampare e compilare con il bambino fino a giochi online in flash, come questo https://medialab.sissa.it/giulioconiglio/activity/esperimento07.htm, che coinvolge un personaggio amatissimo dai più piccoli: Giulio Coniglio.

Alcuni giochi proposti, come il Kenken (www.kenken.com), una versione scolastica del sudoku che comprende anche le operazioni di base, potrebbero risultare molto stimolanti e divertenti anche per un adulto.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiochi di italiano per bambini
Prossimo articoloGiochi in inglese per bambini
La nostra redazione è costantemente impegnata nel ricercare fonti attendibili e produrre contenuti informativi, guide e suggerimenti utili gratuiti per i lettori di questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here